Angri, saldi 2018: le raccomandazioni di Confesercenti per evitare raggiri

di Roberta Salzano

Angri - Avvio dei saldi il 5 gennaio, la Confesercenti invita i consumatori a spendere in città. «Chiediamo a gran voce di rimanere a spendere nella nostra città, nei negozi sotto casa, quelli che ti accolgono sempre col sorriso, quelli che sono la forza economica del paese e rappresentano l'identità di una collettività».

Riguardo i saldi il presidente della Confesercenti Aldo Severino ha avvertito: «Facciamo attenzione ai prezzi esposti sui cartelli, diffidando dagli sconti eccessivi già nei primi giorni, controlliamo con largo anticipo i prezzi così da essere sicuri che il negoziante abbia realmente applicato lo sconto. Il consiglio per evitare i raggiri è dunque quello di affidarsi al buon senso e non lasciarsi ingannare dalla grande distribuzione che spesso propone sconti accattivanti, facendoci però tornare a casa con acquisti sbagliati, con merce che ci risulta inutile spendendo paradossalmente di più». 
Mercoledì 3 Gennaio 2018, 14:50 - Ultimo aggiornamento: 03-01-2018 14:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP