Abusi edilizi, sotto accusa a Pagani
un maresciallo dei carabinieri

di Daniela Faiella

Abusi edilizi: nella lista di quelli scoperti ed accertati dagli agenti della polizia locale finisce anche un manufatto di proprietà del maresciallo dei carabinieri Espedito Matarrese, ultimo comandante del reparto di via De Gasperi prima che diventasse tenenza. Nei giorni scorsi il sottufficiale dell’Arma e sua moglie, entrambi intestatari del fabbricato in questione, si sono visti notificare una ordinanza di demolizione e contestuale rispristino dello stato dei luoghi firmato dal responsabile dell’ufficio tecnico comunale Antonio De Felice. 
Il provvedimento scaturisce dagli esiti di un sopralluogo che i vigili urbani, coordinati dal comandante Dino Rossi, avevano effettuato nel mese di giugno. L’accertamento, inquadrato in una più generale e capillare attività antiabusivismo che i caschi bianchi stanno conducendo su tutto il territorio, aveva interessato una parte dell’abitazione dell’ex comandante dei carabinieri di Pagani, in via Alcide De Gasperi. Gli abusi contestati riguardano, infatti, il terrazzo al primo piano dell’immobile, dove sarebbe stato realizzato un manufatto edilizio di quasi cento metri quadrati, in parte aperto ed in parte chiuso, composto da struttura metallica e copertura con pannelli in lamiera coibentata, regolarmente munito di impianto idrico ed elettrico e suddiviso, all’interno, in diversi ambienti, cucina, soggiorno e due bagni.
Giovedì 9 Agosto 2018, 06:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP