Spelacchio, gaffe al funerale di una vittima di malgoverno

di Mario Ajello

0
  • 6
Doveva essere deposto, come un caro estinto qual è, insieme ai suoi addobbi, alle palle di Natale pendenti dai rami secchi, ma anche alle centinaia di bigliettini appesi alle sue spoglie, del tipo: «Sei orrendo ma ti voglio bene». E così, la salma di Spelacchio è stata svestita.  Come quella del dittatore georgiano in «Morto Stalin se ne fa un altro», gustosissimo film appena uscito nelle sale con Steve Buscemi nella parte di Kruscev e un Berija strepitoso. Ma il che fare? - questa invece...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Mercoledì 10 Gennaio 2018, 00:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP