Roma, molotov contro il Qube: paura nella discoteca di Portonaccio

0
  • 50
Paura al Qube, la discoteca di via di Portonaccio a Roma, dove qualcuno ieri sera ha rotto il vetro di una delle porte di accesso e ha tentato di appiccare un incendio gettando all'interno una molotov rudimentale fatta con una bottiglia di plastica contenente liquido infiammabile e un pezzo di stoffa, trovata completamente bruciata. 

LEGGI ANCHE: Roma, aggressione omofoba: 21enne picchiato alla stazione Tiburtina da un gruppo di naziskin

A dare l'allarme è stato il gestore del locale famoso soprattutto per la serata LGBT Muccassassina che si tiene ogni venerdì. L'incendio non si è propagato perché il pavimento è composto da materiale ignifugo. Al momento del tentato incendio il locale era chiuso. Non ci sono feriti e i danni sono lievi. Sull'episodio indagano i carabinieri della stazione Casalbertone. Non si esclude che il responsabile abbia agito senza movente.

Non è la prima volta che la discoteca simbolo della comunità gay romana viene presa di mira. Già nell'agosto del 2009 si verificò un atto intimidatorio: fu lanciato un sasso in fiamme contro la serranda e la procura di Roma aprì un fascicolo. Le indagini permisero presto di capire che si trattò di un episodio di omofobia.
Lunedì 16 Aprile 2018, 17:32 - Ultimo aggiornamento: 16-04-2018 19:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP