Vaticano, addio sigarette: dal 2018 vendita vietata. «Lo ha deciso il Papa, fanno male alla salute»

Vaticano, addio sigarette: dal 2018 vendita vietata.
Addio alle sigarette in Vaticano: Papa Francesco «ha deciso che il Vaticano terminerà la vendita di sigarette ai propri dipendenti a partire dal 2018. Il motivo è molto semplice: la Santa Sede non può contribuire ad un esercizio che danneggia chiaramente la salute delle persone».

Lo riferisce il direttore della sala stampa vaticana Greg Burke. 
«Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità - ricorda Greg Burke - ogni anno il fumo è la causa di oltre sette milioni di morti in tutto il mondo. Nonostante le sigarette vendute ai dipendenti e pensionati del Vaticano ad un prezzo scontato siano fonte di reddito per la Santa Sede, nessun profitto può essere legittimo - sottolinea il direttore della sala stampa vaticana riportando la volontà del Papa - se mette a rischio la vita delle persone». 
Giovedì 9 Novembre 2017, 14:21 - Ultimo aggiornamento: 09-11-2017 16:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2017-11-10 11:15:49
Un altro insegnamento per i nostri politici e governanti che invece di vietarne la vendita, ogni tanto ne aumentano le tasse per aumentare i loro introiti. E gia', piu soldi a disposizione per poterci giocare su'!!!!!!!!!!!!!!!
2017-11-09 20:07:37
anche le auto lussuose del Vaticano fanno male alla salute per lo smog che se la facciano a piedi!

QUICKMAP