Vaticano, laurea honoris causa al prefetto dell'archivio segreto

La laurea Honoris Causa in Conservazione e Restauro dei Beni culturali «riconosce a S.E. Monsignor Sergio Pagano, Prefetto dell'Archivio Segreto Vaticano, il suo specialissimo ruolo nella conservazione e restauro dei Beni Culturali e nella loro ricomprensione documentaria e, più globalmente, storica». È il commento del rettore di Tor Vergata Giuseppe Novelli a margine della cerimonia che si è svolta oggi a Villa Mondragone per il conferimento del titolo.

«Monsignor Pagano è il competente custode della Tradizione e, insieme, il dinamico promotore delle innovazioni della Cultura, oggi per il Domani», ha spiegato ancora il rettore Novelli. Il conferimento del titolo «per essersi sommamente distinto nella conservazione della memoria storica di istituzioni e uomini d'ogni cultura e nazione» è stato proposto dal direttore del Dipartimento in Studi Letterari, Filosofici e di Storia dell'Arte, professor Emore Paoli, che ha dato lettura delle motivazioni: sia il Dipartimento che l'Ateneo sono legati da importanti forme di collaborazione con l'Archivio Segreto Vaticano. Alla cerimonia ha preso parte anche la Professoressa Maria Rosaria Falivene, docente di Papirologia e Filologia Classica.

Presente in sala una nutrita rappresentanza di studenti delle scuole superiori di Frascati, a testimonianza di una volontà concreta da parte dell'Ateneo di aprirsi alla società e «trasmettere il sapere» alle giovani generazioni. Oltre che dedicarsi alla conservazione e al restauro, anche mediante l'applicazione delle nuove tecnologie, del patrimonio documentario conservato nell'Archivio Segreto Vaticano, monsignor Pagano si è dedicato ad una intensa attività di ricerca, della quale ha dato conto in oltre 250 pubblicazioni, fra le quali spicca l'edizione degli Atti del celebre processo a Galileo Galilei, condotta sulla base di nuove ricerche nel chiusissimo Archivio del Sant'Officio. Pagano ha tenuto una Lectio Magistralis dal titolo «I Pontefici di Roma e le Università d'Europa fra XII e XIV secolo», sviluppando il tema della Nascita e dello sviluppo delle università medievali a partire dalla fonte privilegiata dei registri dei papi del Medioevo, che si conservano nell'Archivio Segreto Vaticano.
Martedì 13 Marzo 2018, 17:11 - Ultimo aggiornamento: 13-03-2018 17:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP