Pedofilia nella Chiesa, il Papa: «Una mostruosità, chiedo perdono»

«Si tratta di un'assoluta mostruosità, un peccato terribile, che contraddice tutto quello che la Chiesa insegna». Lo dice Papa Francesco nella prefazione del libro di Daniel Pittet - oggi sulla Bild in esclusiva - sulle giovani vittime di abusi sessuali subiti da religiosi. Il pontefice chiede perdono a tutti: «Alcune vittime si sono alla fine addirittura tolte la vita. Questi morti pesano sul mio cuore come sulla mia coscienza e sull'intera chiesa. Alle loro famiglie vorrei esprimere il mio amore, il mio dolore e chiedere in tutta umiltà il loro perdono».

«Come può un prete, al servizio di Cristo e della sua Chiesa, arrivare a causare tanto male? Come può aver consacrato la sua vita per condurre i bambini a Dio, e finire invece per divorarli in quello che ho chiamato 'un 'sacrificio diabolicò, che distrugge sia la vittima sia la vita della Chiesa?», sottolinea ancora il Papa.
Mercoledì 16 Agosto 2017, 09:46 - Ultimo aggiornamento: 17-08-2017 14:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2017-08-16 10:55:44
Caro Papa Fai come fa Il Presidente Trump No gay in esercito cosi; no gay in in vaticano chiaro? e fai sposare I preti che non sono gay cosi non faranno figli illegittimi come e' gia' successo io quando ero piccola avevo un buon frate che mi faceva il catechismo lui si chiamava prete Giorgio poi lui decise di lasciare le vesti e di diventare un marito comunista! che delusione! io ci credevo a lui e gli dissi pure che non credevo la storia di Adamo ed Eva e della mela e che Dio creo' tutto in 7 giorni io gli dissi che non ci credevo avevo solo 9 anni e lui rispose cosi': dobbiamo dare una ragione agli uomini forse Dio non creo' in 7 giorni forse In 7 milioni di anni allora io risposi ( avevo 9 anni) lui faceva il catechismo a casa nostra perche' noi abitavano in aperta campagna e quando era inverno era tutto fango la strada , cosi io dissi padre Giorgio perche' Dio si arrabbio' che Eva si mangio ' la mela? dicono tutto che dobbiamo mangiare la frutta! e lui non rispose! ma due anni dopo lascio' la chiesa e si sposo'cosi mi deluse ma non capiii il perche' adesso non credo piu; ma credo a Gesu' ma non ai preti. punto e basta
2017-08-17 10:34:23
Il problema è la pedofilia e non i preti gay o etero. I preti sono persone comuni, fatti di carne e ossa come noi. I credenti non devono essere devoti ai preti ma a Dio e a Gesù. Se vado in chiesa non è perchè credo nel prete ma per pregare e per seguire la parola di Dio scritta nella Bibbia e nei vangeli. Papa Francesco ha avuto grande coraggio a chiedere scusa, segno che vuole cambiare questa chiesa che sta andando alla deriva
2017-08-17 13:20:57
texana, il tuo problema è che ti stai trumpizzando

QUICKMAP