Papa Francesco rende omaggio al Circolo di S.Pietro, dal 1861 in prima linea per aiutare i poveri di Roma

di Franca Giansoldati

Città del Vaticano – Papa Francesco rende omaggio al Circolo di San Pietro, una delle più vecchie e gloriose istituzioni caritative di Roma, fondata poco dopo l'unità d'Italia, quando la Caritas non era ancora nata, e distintasi soprattutto durante la seconda guerra mondiale, quando nella Roma bombardata i volontari facevano funzionare giorno e notte le mense finanziate da Pio XII, punti di aiuto a disposizione di tutti, per un totale di centinaia di migliaia di pasti caldi, di abiti e coperte distribuite, di alloggi forniti agli sfollati.

«A ciascuno rivolgo il mio apprezzamento per il servizio quotidiano alle persone più svantaggiate della città. Il Circolo San Pietro da tanti anni è una bella realtà di assistenza e aiuto ai poveri: un tralcio della ricca e feconda vite della carità, espressione della vigna ecclesiale di Roma. Voi vi sforzate di essere il volto di una Chiesa che si spinge ai confini, che non è mai ferma, ma cammina per andare incontro ai fratelli e alle sorelle che hanno fame e sete di ascolto, di condivisione, di prossimità, di solidarietà. Vi esorto a proseguire su questa strada». Anche oggi le cosiddette “cucine economiche”, le mense nate nel 1861, forniscono sostegno agli ultimi.

«Nella vostra attività, non abbiate vergogna della carne ferita del fratello, ma in ogni persona sofferente e bisognosa sappiate scorgere il volto di Cristo. Siate missionari coraggiosi della carità cristiana e non stancatevi di rendere testimonianza della misericordia e della bontà di Dio, diventando strumenti di consolazione per tante persone fragili e disperate».


 
Sabato 12 Maggio 2018, 13:15 - Ultimo aggiornamento: 12-05-2018 13:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP