Papa Francesco piange le vittime uccise dal kamikaze islamico in Indonesia

di Franca Giansoldati

​Città del Vaticano – Papa Francesco piange le vittime dell'attentato terroristico di stampo islamista avvenuto contro una chiesa in Indonesia e costato la vita a una decina di persone. «Sono particolarmente vicino al caro popolo dell’Indonesia, in modo speciale alle comunità cristiane della città di Surabaya duramente colpite dal grave attacco contro luoghi di culto. Elevo la mia preghiera per le vittime e i loro congiunti. Insieme invochiamo il Dio della pace affinché faccia cessare queste violente azioni, e nel cuore di tutti trovino spazio non sentimenti di odio e violenza, ma di riconciliazione e di fraternità».  

In questo periodo, la città indonesiana di Surabaya, la seconda città del Paese (a forte maggioranza musulmana) è attraversata da forti proteste e spinte destabilizzanti. Gli attentati arrivano pochi giorni dopo che la polizia ha soffocato nel sangue una rivolta in un carcere vicino a Giacarta rivendicata dall’Isis, uccidendo almeno cinque persone.
 
Domenica 13 Maggio 2018, 12:18 - Ultimo aggiornamento: 13-05-2018 12:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP