Morto il cardinale tedesco Meissner: era della fronda anti-Francesco

di Franca Giansoldati

Città del Vaticano - La fronda anti Francesco che in questi anni si raccolta dietro i quattro cardinali “dei dubia” – cioè coloro che hanno chiesto al Papa di rivedere il documento più importante del suo pontificato, Amoris Laetitia – ha perso un importante e autorevole membro. E' morto stamattina, a 83 anni, il cardinale tedesco Joachim Meisner mentre si trovava in vacanze Germania. La notizia subito circolata sui siti ultra tradizionalisti è stata confermata dalla diocesi di Colonia. Meissner era l'arcivescovo emerito Colonia. Nato nella Slesia, divenne prete nel 1962. Fu scelto da Giovanni Paolo II per guidare la diocesi di Berlino. Era il 1980 e all'epoca la città era ancora divisa in due dal muro.

Meisner risiedeva a Berlino Est, ma si spostava ovviamente anche a Berlino Ovest. Era un feroce anticomunista. E' stato presidente della conferenza episcopale tedesca.  Wojtyla volle farlo cardinale. Di lui apprezzava il rigore dottrinale. Durante il conclave del 2005, dopo la morte di Giovanni Paolo II, Meissner lavorò molto dietro le quinte per favorire l'elezione di Ratzinger e per frenare il fronte dei cardinali del cosiddetto patto di San Gallo, i quali avrebbero voluto, invece, puntare su figure più aperturiste in materia dottrinale come il cardinale Martini e lo stesso Bergoglio.

Alcuni anni fa una sua frase, pronunciata durante un incontro di famiglie neocatecumenali, aveva sollevato l'ira della comunità islamica in Germania. «A mio avviso, una famiglia cattolica ne compensa tre musulmane». La frase fu ritenuta offensiva perchè sembrava mettere le famiglie islamiche in una posizione di serie B rispetto a quelle cattoliche. Il porporato fu costretto a pubbliche scuse per la frase politicamente scorretta. Sulla questione dell'Amoris Laetitia e del matrimonio cattolico, Meissner ha avuto modo di parlarne direttamente con Papa Francesco esprimendogli il suo disappunto.
Mercoledì 5 Luglio 2017, 11:23 - Ultimo aggiornamento: 06-07-2017 13:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-07-05 12:54:57
non me ne frega nulla

QUICKMAP