Giovanni Paolo II, furto sacrilego: prese nel santuario le reliquie con il sangue

Rubate in un monastero le reliquie con il sangue di Giovanni Paolo II
0
  • 581
Sacrilegio al Santuario Montecastello a Tignale, sulla sponda bresciana del Lago di Garda, dove sono state portate via le reliquie con il sangue di San Giovanni Paolo II e i frammenti ossei del beato Jerzy Popieluszko.



Lo scrive il quotidiano locale Bresciaoggi. I ladri si sarebbero finti turisti per entrare nel monastero e avrebbero rubato le reliquie dall'altare maggiore attorno all'orario di chiusura serale. Il custode ha lanciato l'allarme solo il giorno successivo. 
Mercoledì 25 Ottobre 2017, 10:03 - Ultimo aggiornamento: 26-10-2017 10:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP