Brindisi, bullismo in classe a testa in giù sulla cattedra, finisce in ospedale

BRINDISI - Uno scherzo di cattivo gusto che ha scatenato la reazione di chi, dei bulli, si è davvero stufato. Sono stati i compagni di classe questa volta a denunciare un episodio di bullismo avvenuto ieri mattina in una classe del biennio del liceo Fermi-Monticelli di Brindisi, indirizzo sportivo. Vittima un loro compagno che dopo essere stato strattonato da due studenti è stato messo a testa in giù sulla cattedra secondo quando dichiarato dai presenti.
Nella concitazione, il ragazzo avrebbe accusato un malore e per questo sarebbe stato accompagnato in ospedale per accertamenti.
Questa mattina la dirigente scolastica, Stefania Metrangolo, ha convocato i genitori dei protagonisti della vicenda. Nelle prossime ore l'istituto valuterà i provvedimenti da prendere.
Mercoledì 9 Maggio 2018, 10:29 - Ultimo aggiornamento: 10 Maggio, 17:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP