Torino, vigili all'asilo nido per bloccare una bimba non vaccinata: «Genitori erano stati avvertiti»

Vigili urbani all'asilo nido per impedire l'ingresso a una bambina di tre anni non vaccinata. È accaduto a Torre Pellice, nel torinese, dove, come raccontano le cronache locali, al rientro dalle vacanze di Pasqua, i genitori e la piccola hanno trovato ad aspettarli davanti alla porta della scuola due uomini della municipale. Si tratta del primo caso di applicazione della legge Lorenzin. La famiglia era stata avvisata per raccomandata che la piccola non avrebbe potuto frequentare l' asilo ma i genitori si sono presentati ugualmente. Per il sindaco di Torre Pellice Marco Cogno il provvedimento era inevitabile, ma, ha assicurato, la bimba potrà ovviamente rientrare in classe se la famiglia adempierà alla normativa.
Giovedì 5 Aprile 2018, 12:54 - Ultimo aggiornamento: 6 Aprile, 12:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-04-05 16:38:18
Se lo Stato fosse stato sempre attento al rispetto dlle regole forse ora saremmo tutti in condizioni migliori. E' stupefacente l'assenza di alcuno spirito sociale in queste famiglie che credono di sapere meglio del mondo quello che è giusto o no. E che politici usino queste paure per spingere a comportamenti lesivi della salvaguardia della comunità pur di arraffare alcuni voti

QUICKMAP