Morbillo, a gennaio 164 casi e due morti. Lorenzin: «Vaccino unica arma, non fatevi abbindolare»

Morbillo, a gennaio 164 casi e due morti. Lorenzin:
164 casi di morbillo e due morti: sono i nuovi dati resi noti dal ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, che è intervenuta questa mattina alla trasmissione di Raiuno Uno Mattina. «A gennaio 2018 si sono registrati in Italia 164 casi di morbillo e due morti, una persona di 41 anni e una di 38, per grave insufficienza respiratoria»., ha detto.

Tra questi 164 casi, ha detto, ci sono stati molti ricoveri per complicanze polmonari.
«Purtroppo i dati non sono buoni. Questo ci fa capire come le battaglie per la sicurezza richiedono tempo», ha aggiunto il ministro della Salute. «Non fatevi abbindolare da questi personaggi che stanno cavalcando posizioni antiscientifiche - ha concluso - la vaccinazione resta l'unica arma di difesa».
Venerdì 23 Febbraio 2018, 09:59 - Ultimo aggiornamento: 24-02-2018 08:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2018-02-24 12:13:42
Ma essere semplici e fare e cose di buon senso? Difficile? Si può chiamareLorenzin, Franzin, Michelin, Rintintin ma posso rischiare l'unica vita che ho??? Non so. Io ho fatto i vaccini da bambino ed adulto, i miei figli secondo protocollo. Viviamo nella semplicità che la vita ci offre e affrontiamo le cose quando accadono. Ci troviamo bene.
2018-02-23 18:57:18
Ma questa lottizzata che competenze ha in materia? Le trova su Internet le informazioni? Quando parla ha la credibilità di Berlusconi. Ridicola. Con tanti problemi seri che ci sono nella Sanità pubblica parla di 150 casi di morbillo???? Le battaglie per la sicurezza? Ma ci faccia il piacere torni a vendere la porchetta di Ariccia!
2018-02-23 16:05:41
Io mi preoccuperei di più di come è ridotta la sanità,in molti ospedali ti ricoverano in barella,è più facile morire aspettando una diagnosi o peggiorare mentre stai in lista d'attesa per una visita o un esame medico,che per il morbillo.
2018-02-23 10:50:09
Ma Questa parla sempre e solo dei vaccini? Visto che non ha fatto niente in cinque difronte al disastro generale in cui versa la nostra sanità, compresa quella di cambiare le leggi. Comodo fare il solito scaricabarile sulle Regioni), eh? A pensare male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca !

QUICKMAP