Ebola, torna l'incubo epidemia: 17 morti nella Repubblica del Congo. «Emergenza di portata internazionale»

Ebola, torna l'incubo epidemia: 17 morti nella Repubblica del Congo. «Emergenza di portata internazionale»
di Simone Pierini

Torna l'incubo Ebola con una nuova epidemia che ha colpito la Repubblica Democratica del Congo. Il bilancio, drammatico, è di 17 morti nel nordovest del Paese. A riferirlo è il ministero locale della Sanità, parlando di una «emergenza di sanità pubblica di portata internazionale». 



L'Oms ha già inviato sul posto un team di esperti per il contenimento. Il focolaio è attivo nella provincia di Bikoro, sulle sponde del lago Tumba. Nelle scorse cinque settimane ci sono stati 21 casi sospetti di febbre emorragica, e due campioni su cinque raccolti e inviati a Kinshasa sono risultati positivi.

Si tratta del nono focolaio nel Paese da quando è stata scoperta la malattia, che è considerata endemica in Drc, l'ultimo dei quali nel 2017. «La prorità ora è arrivare a Bikoro per lavorare con il Governo della Drc e gli altri partner - ha affermato Peter Salama, vicedirettore dell'Oms - lavorare in maniera coordinata sarà vitale per contenere questa malattia mortale». L'Oms sta per inviare nel Paese epidemiologi, medici, esperti di logistica e anche team di supporto alle vaccinazioni, nel caso si decida di utilizzare il vaccino ancora sperimentale, e sono anche stati allertati i paesi confinanti.

L'Organizzazione mondiale della sanità ha stanziato 1 milione di dollari provenienti dal Fondo per le emergenze per finanziare le attività di risposta contro il virus. L'Oms ha schierato più di 50 esperti per lavorare a stretto contatto con il governo e le autorità sanitarie partner. «Lavorare con i partner e rispondere in modo tempestivo e coordinato sarà fondamentale per contenere questa malattia mortale», ha aggiunto Salama. L'Oms sta lavorando a stretto contatto con il governo della Repubblica democratica del Congo per aumentare rapidamente le operazioni e mobilitare i partner sanitari, utilizzando il modello di risposta applicato per un'epidemia di Ebola simile nel 2017. 
Mercoledì 9 Maggio 2018, 10:06 - Ultimo aggiornamento: 09-05-2018 16:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-05-09 13:34:53
Tra poco pure in Italia, la Kyenge sta facendo di tutto per portarla in Europa, e noi saremo i primi. Una volta tanto essere primi fa bene e fá gioire la boldrina.

QUICKMAP