Asperger, conoscerli per ri.conoscerli: esperti a confronto a Battipaglia

Troppo “normali” per rientrare nell’autismo “classico”, troppo bizzarri per essere “normali”. Ma allora quando parliamo di Asperger e di autismo ad alto funzionamento, di cosa parliamo? Di questo tratterà, venerdì 8 giugno, presso l’istituto comprensivo Marconi di Battipaglia “Asperger: conoscerli per ri.conoscerli”.

Alle 17, l’associazione Oisma  proverà a fornire risposte concrete alle famiglie che cercano di capire meglio le neurodiversità. Sebbene l’autismo sia una condizione in crescita, la sindrome di Asperger e l’autismo ad alto funzionamento sono condizioni più difficilmente riconoscibili e spesso confuse con altre. Ciò finisce per produrre maggiore malessere nei minori e nelle loro famiglie. Chi sono gli Asperger? E gli alti funzionamenti? Potremmo definire queste personalità come appartenenti alla neurodiversità e, molte volte, caratterizzate da talenti o modalità di pensiero che li rendono unici. Come riuscire a effettuare quella famosa diagnosi precoce in casi così al limite? Se un genitore ha un sospetto che può fare? In questo incontro si proverà a rispondere a questi ed altri quesiti tramite le voci e le testimonianze di chi lavora o è genitore di questi ragazzi controcorrente.
Giovedì 7 Giugno 2018, 19:39 - Ultimo aggiornamento: 07-06-2018 19:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP