Altro caso di meningite in Toscana
trasferita in reparto malattie infettive

Un nuovo caso di meningite meningococcica di tipo C in una 27enne di Cascina (Pisa), ora trasferita nel reparto di malattie infettive di Livorno. Le sue condizioni sono buone, specifica la Usl Toscana nord-ovest. Si tratta del quinto caso di meningite dall'inizio dell'anno, tre dei quali di tipo C. Dall'inchiesta epidemiologica effettuata dai sanitari è risultato che la donna, nei dieci giorni precedenti l'esordio della sintomatologia, ha frequentato locali tra cui la discoteca Il Boccaccio di Calcinaia, in provincia di Pisa, il 14 marzo ed il ristorante Kirin di Cascina la sera del giorno successivo, 15 marzo, invitando chi ha frequentato i due locali in quei giorni a sottoporsi a profilassi. Dall'inizio del 2015 alla fine del 2016 in Toscana sono 60 i casi di meningite da meningococco C: 31 nel 2015, 29 nel 2016. Nel 2015 sono decedute 7 persone: 6 che avevano contratto il ceppo C e 1 per il ceppo B. Nel 2016 sono decedute 7 persone, tutte per il ceppo C. Nel 2015, i casi di meningite notificati sono stati complessivamente 38: 31 da meningococco C, 6 B, 1 W, 1 non noto. Nel 2016, ad oggi i casi notificati sono 38: 29 di ceppo C, 6 B, 1 W, 1 X, 1 non tipizzabile. Tra questi, non sono compresi i casi di meningite pneumococcica, patologia che non può essere messa in relazione con i casi di meningite di tipo B o C registrati negli ultimi mesi in Toscana.
Sabato 18 Marzo 2017, 16:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP