Tregua Fi-Lega: chi arriva primo in pole nei collegi

PALERMO. Accordo nazionale dell'acqua pazza o patto dell'arancino? Sarebbe meglio definirla tregua della carne di cavallo, visto che questa è la pietanza forte offerta ai commensali alla Trattoria del Cavaliere, l'altra sera a Catania. Città dove si usa un'espressione dialettale - «A puttamu a canni i cavaddu», la buttiamo a carne di cavallo - che in italiano è traducibile in «la buttiamo a tarallucci e vino». E le sostanze vere restano fuori dal tavolo. Così è andata tra Berlusconi, Salvini e Meloni. Come dicono questi ultimi due, e invece Silvio: «Clima di grande ottimismo e di grande unità». Ma davvero? «Su Montella allenatore del Milan, argomento vero di cui abbiamo parlato con Berlusconi», dice Salvini, «siamo d'accordo: non funziona». Per il resto? Salvini lasciando la Sicilia osserva: «Lui dà per fatto un accordo, perché è una persona ottimista. Ma non è così. C'è una intesa di principio sullo stare insieme, ma dobbiamo prima vedere i numeri del voto siciliano e poi come stare insieme». Questo il punto.

Il Cavaliere ha le idee chiare. Ovvero: «Musumeci vincerà grazie al traino di Forza Italia». E può pure essere. Ma l'importante, per Berlusconi, è che la Lega di Salvini si riveli inconsistente e inutile per la vittoria - la piazza salviniana a Catania l'altra sera era assai poco popolata - e se il Carroccio non dovesse arrivare alla soglia del 5% per il leader forzista sarebbe il massimo. «Andremo a sederci al tavolo delle candidature nei collegi uninominali del Nord e del resto d'Italia - spiega uno dei collaboratori di Silvio - in una posizione di forza di fronte a Salvini che fa tanto rumore e poi magari non raccoglie niente nelle urne». La speranza berlusconiana è che Diventerà Bellissima, la lista di Musumeci, prenda tutto il voto destrorso lasciando poca roba a Salvini. E la Meloni? «Alla cena - racconta - non abbiamo raggiunto nessuna intesa. Ma è stata un punto di partenza. Non si è parlato di ministri o di altre cose così. Ma solo di come realizzare un programma comune».

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Sabato 4 Novembre 2017, 09:22 - Ultimo aggiornamento: 04-11-2017 09:22

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP