Tav, il comissario Foietta: «Scriverò al presidente Mattarella», Di Maio: «Sta lì a difesa del fortino»

1
  • 23
Botta e risposta a distanza tra il commissario per la Tav Paolo Foietta e il vicepremier Luigi Di Maio nel corso di In Onda su La7. In una intervista registrata il commissario ha lamentato di non essere ancora stato ricevuto dal ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli e ha espresso l'intenzione di rimanere «fino al 31/12», scadenza del suo mandato, «e se Toninelli non ha intenzione di ricevermi - ha aggiunto - scriverò al presidente del consiglio o chiederò udienza al presidente della Repubblica».

Dura la risposta di Di Maio: «Si stanno prendendo in giro gli italiani, ci sono 10 miliardi buttati quando non ci sono le scuole, ma chi ci è mai andato dal Presidente della Repubblica quando cadevano i tetti delle scuole? Fino a ieri stavano zitte zitte queste persone nominate dai precedenti governi». Si tratta, aveva detto in precedenza, «di uno che sta lì a difesa del fortino». «Se nomino un commissario per un'opera e quell'opera non la voglio realizzare nominerò» qualcuno, se invece «la voglio portare avanti nominerò un altro. Questo qui viene dal precedente governo».
Giovedì 9 Agosto 2018, 21:47 - Ultimo aggiornamento: 11 Agosto, 19:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-08-10 08:09:24
...che bella risposta da incompetente... il bello è quando non si sa cosa dire, c'è subito la risposta d'emergenza. La TAV sinora è costata più di 10 miliardi, e altri fondi dovranno arrivare dall'Europa... allora buttiamo l'acqua sporca con il bambino... è questo ciò che sta dicendo Di Maio, anziché dare valore ai 10 miliardi già spesi. La TAV è prefigurata come grande opera europea, come trasferimento delle merci su ferro, anziché su gomma, tir che stanno inquinando l'Italia e non solo. Creazione di occupazione con terminali (interporto) carico e scarico merci, ci saranno meno tir in circolazione e meno incidenti come quello di Borgo Panigale di qualche giorno fa... insomma l'ottusagine di certi personaggi non finisce mai... così come fare o non fare per l'appagamento ideologico...

QUICKMAP