«Rinnega la Shoah»: sul web il coro choc dei militanti di CasaPound

ARTICOLI CORRELATI
di Marco Pasqua

5
  • 118
Lo scorso 30 gennaio era sul palco del teatro Orione, in quanto candidato per il Blocco Studentesco, la formazione giovanile di CasaPound, alla Consulta provinciale degli studenti. Venerdì notte, invece, era ad intonare un coro contro la Shoah, con altri militanti della formazione capeggiata da Gianluca Iannone e Simone di Stefano.
 

Lui è Christian M. (eletto consigliere nella Consulta) e sulla sua pagina Facebook si definisce “esponente politico presso Casapound” e “militante presso il Blocco Studentesco”. Una formazione con la quale ha organizzato cortei e manifestazioni. Sulla sua pagina Instagram ha pubblicato, in queste ore, una storia (ovvero un video che scompare dopo 24 ore) in cui viene ripreso all’interno di quella che appare essere una sezione politica insieme ad una decina di ragazzi. Alle pareti sono appesi poster di CasaPound. Il gruppone – intorno alla mezzanotte di venerdì – si filma mentre, oltre a bestemmiare, grida “rinnega la Shoah”. Sulla stessa pagina Instagram del militante della formazione neofascista c’è, inoltre, uno scatto che lo mostra insieme ad altri giovani davanti ad una sezione di CasaPound, mentre fa il saluto romano. Nei giorni scorsi, infine, lo stesso ha partecipato alla “ricostruzione”, della scritta Dux sul Monte Giano.
Sabato 10 Febbraio 2018, 14:48 - Ultimo aggiornamento: 11-02-2018 20:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2018-02-11 23:02:07
Israele sà difendersi da sola. Smettiamo di litigare tra italiani e pensiamo solo agli italiani trucidati (dalle Foibe in primis).
2018-02-11 16:15:34
....le forze dell'ordine DEVONO intervenire!!! sempre che ancora esista uno "stato", regolato da una Costituzione ANTIFASCISTA sempre viva e sempre vigente!!!
2018-02-10 21:28:58
dello sterminio degli ebrei non mi interessa, riguarda solo loro. ci sono stati altri stermini e genocidi nella storia, ultimo quello dei palestinesi proprio per mano degli ebrei. ma stranamente solo quello degli ebrei è quello che devono rispettate tutti tanto da dedicargli un giorno. per i sionisti esistono morti di serie A e morti di serie B.
2018-02-12 15:49:20
Senza pensare a tutti i morti causato dal regime comunista!
2018-02-10 17:10:59
Vi meravigliate di questo e non che i tg italiani hanno relegato il giorno della memoria delle vittime italiane alla fine. Sempre più strano questo paese-

QUICKMAP