La sfida è a due, si allontanano le larghe intese

di Alessandro Campi

Il risultato siciliano, ormai lo si è detto in tutte le salse, non prefigura in alcun modo quello delle elezioni politiche generali che si terranno nella primavera del 2018. C’è di mezzo una (lunga) campagna elettorale nel corso della quale potrebbe accadere di tutto. Senza considerare la possibile incidenza di un fattore al quale gli italiani non pensano mai: il resto del mondo. In tempi turbolenti come gli attuali non è da escludere che il voto nazionale possa esserne significativamente...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Martedì 7 Novembre 2017, 00:01 - Ultimo aggiornamento: 6 Novembre, 23:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP