Salvini boccia Sanremo: «Troppe canzoni sui migranti, chissà quando parleranno dei terremotati»

Sanremo, Salvini:
Salvini polemizza con le canzoni di Sanremo in un video postato questa mattina sulla sua pagina Facebook. Dopo la vittoria di Meta e Moro aggiunge: «C’erano un sacco di canzoni che parlavano degli immigrati che scappano, che arrivano, che fuggono. Magari l’anno prossimo ce ne sarà una che parla dei terremotati, che sono italiani e dimenticati».
 


Secondo il leader della lega, durante la kermesse canora è stato dato poco spazio alle popolazioni che ancora vivono i disagi del sisma: «I terremotati fanno meno notizia e sono meno musicali probabilmente, ma ci sono decine e decine di italiani che dopo quasi due anni sono ancora senza casa, senza lavoro, senza niente, ma forse sono meno importanti».

LEGGI ANCHE --->  Favino emoziona con monologo da Koltes Video

E poi conclude: «Meglio occuparsi di chi sbarca piuttosto che di chi è nato qui e combatte qui. Fa niente, viva Sanremo».
Domenica 11 Febbraio 2018, 13:47 - Ultimo aggiornamento: 11-02-2018 15:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-02-11 18:07:20
Una cosa deve escludere l'altra? O ci occupiamo dei terremotati o di chi sbarca? Fare entrambe le cose è troppo difficile?
2018-02-11 18:01:11
Sinceramente ha rotto un po' le scatole con questa retorica anti immigrati. Che poi, vorremmo sapere, cosa ha fatto la Lega in venti anni, quando ha governato con Berlusconi oltre che votare tutte le peggiori leggi per salvarlo dalla giustizia.

QUICKMAP