Affaire rifiuti, intervista a Cantone: «Sulle ecoballe appalti verificati, ma qui c'è ancora chi inquina»

ARTICOLI CORRELATI
di Alessandro Barbano

7
  • 964
Presidente Raffaele Cantone, il governatore Vincenzo De Luca, rispondendo alle polemiche sollevate dai video del sito Fanpage, sostiene che tutta la gestione dei rifiuti della Regione è sottoposta alla vigilanza dell'Anac. Un esempio nazionale, dice, di correttezza e trasparenza. Lei conferma?
«Noi abbiamo stipulato con la Regione Campania un protocollo di vigilanza collaborativa, dal momento in cui furono messi a disposizione dal governo i fondi per lo smaltimento delle ecoballe. Questo protocollo ci ha consentito di monitorare tutta l'attività connessa alle gare eseguite. Abbiamo preso visione degli atti prima che fossero adottati, lavorando sulle bozze di capitolati e di bandi di gara. I nostri rilievi sono stati in gran parte accolti. Di più, abbiamo valutato in sede di aggiudicazione dell'appalto l'esistenza di condizioni ostative. E nelle prime procedure di gara abbiamo disposto anche la presenza della guardia di finanza».

Con quali risultati?
«Ad oggi tutti i bandi sono stati aggiudicati, ad eccezione di quello di Villa Literno».

Ma in una prima fase alcune gare sono andate deserte?
«Sì, e la circostanza suscitò la nostra massima attenzione».

Qual era il motivo di questo impasse?
«Probabilmente ragioni economiche, non era così facile per le imprese potenzialmente concorrenti individuare i mercati di sbocco per una quantità così grande di rifiuti».

E poi?
«Poi i bandi sono stati ridotti e riorganizzati. Noi siamo intervenuti per far sì che i criteri di aggiudicazione fossero il più possibile aperti alla concorrenza. E il meccanismo si è sbloccato».
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Martedì 20 Febbraio 2018, 06:35 - Ultimo aggiornamento: 20-02-2018 14:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 7 commenti presenti
2018-02-20 18:36:22
Quella di fanpage è un'inchiesta sconvolgente,spero si faccia piena luce,anche perchè lo smaltimento illegale dei rifiuti è una piaga in Campania con inquinamento e avvelenamento della terra e tanta gente che si ammala e muore.
2018-02-20 18:28:44
L'inchiesta di fanpage è sconvolgente spero che si faccia piena luce,lo smaltimento illegale dei rifiuti è una piaga in Campania con tanto di inquinamento e avvelenamento della nostra terra e con tanta gente che si ammala e muore.
2018-02-20 14:01:47
egregio cantone, aspettavamo anche da lei la risposta alla domanda: a norma di legge, può un assessore comunale al bilancio occuparsi in qualsivoglia modo e a qualsivoglia titolo di rifiuti?
2018-02-20 11:05:17
I De Luca mica fanno cose da 5 stelle loro , non si sporcano le mani con piccolezze come scontrini su pasti, trasferte, hotel, e consulenti per don Vicienz e e figli roba gross!
2018-02-20 11:03:02
Cosa normale per uno affiliato della banda Pd, dei Renzi e De Luca, na specie di clan di famiglia come quello dei Lo Russo "capitoni", Cantone non potrebbe mai infangare il lavoricchio dei De Luca farebbe un offesa al capoccione Renzi e Gentiloni.

QUICKMAP