Processo strage del bus, Di Maio:
«Autostrade, Castellucci a casa»

ARTICOLI CORRELATI
1
  • 59
«La procura di Avellino ha chiesto 10 anni di carcere per Giovanni Castellucci, amministratore delegato di Autostrade per l'Italia per la strage del Viadotto di Acqualonga. E 10 anni in concorso anche per gli altri vertici della società. In attesa che si faccia chiarezza sulla tragedia del Ponte di Genova e alla luce della richiesta del procuratore di Avellino, l'Ad Castellucci oggi dovrebbe fare un passo indietro e dimettersi». Lo afferma su Instagram il vice presidente del Consiglio Luigi Di Maio. «È evidente che il sistema delle concessioni così come è ora non funziona più e va cambiato. È necessario puntare i riflettori sulle cose che non vanno». «I giornali che nascondono queste notizie - ha aggiunto - fanno un pessimo servizio di informazione al Paese. Se avessero fatto coraggiose inchieste sullo stato delle autostrade italiane anziché limitarsi a prendere i soldi per le pubblicità dai Benetton, oggi forse la situazione sarebbe migliore». 
Mercoledì 10 Ottobre 2018, 18:46 - Ultimo aggiornamento: 10-10-2018 23:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-10-11 06:39:42
Giggino, tu non mandi a casa nessuno. La Giustizia da il suo corso e i giornali scrivono qwuello che vogliono, non wuello che vorresti tu. Vivono anche di pubblicità. Non cambierai tu le regole di libertà e gli ordinamenti dello Stato. Lo puoi fare con Leggi approvate dal Parlamento e non perché sei Giggino.

QUICKMAP