Torino, piazza San Carlo: Appendino verso il processo

Verso il processo
Gli indagati per i fatti di piazza San Carlo a Torino andranno a processo. Quella notte, il 3 giugno 2017, rimasero ferite più di 1.500 persone e una donna, Erika Pioletti, perse la vita. Anche la sindaca M5S  Chiara Appendino ha ricevuto l'atto di chiusura indagini. I pubblici ministeri procedono per disastro, lesioni e omicidio colposo.

Fra i destinatari dell'avviso di chiusura indagini, secondo quanto si è appreso, figura Paolo Giordana, all'epoca capo di gabinetto della prima cittadina. Gli indagati iniziali erano 22 e non tutti hanno ricevuto l'atto di notifica di fine indagine. Secondo indiscrezioni trapelate in ambienti giudiziari sarebbero stati operati degli stralci di alcune posizioni: questo di norma è il preludio per una richiesta di archiviazione.


La sindaca conferma con una nota: «Ieri sera mi è sato notificato dalla Procura di Torino l'atto con la chiusura delle indagini per piazza San Carlo. Resto a disposizione della magistratura, come lo sono sempre stata».

 
Giovedì 12 Aprile 2018, 15:23 - Ultimo aggiornamento: 13 Aprile, 10:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP