Pd, terremoto tra i dem: Orlando vuole Gentiloni. Renzi: il leader resto io

di Alberto Gentili

«Non credo che attaccheranno la segreteria, non hanno i numeri. Diranno piuttosto che, per battere destra e grillini, serve una coalizione larga e soprattutto che io non sono quello giusto per unire...». Matteo Renzi, appena letti gli exit poll con quella che il responsabile degli Enti locali Matteo Ricci definisce «una sconfitta netta e annunciata», già studia le mosse dei potenziali avversari. In primis Andrea Orlando, Michele Emiliano e «forse» anche Dario Franceschini. Il segretario non...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Lunedì 6 Novembre 2017, 08:32 - Ultimo aggiornamento: 06-11-2017 09:45

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP