Centrosinistra, Prodi: «Non tutte le frittate vengono bene. Pisapia? Ha capito che non era cosa»

Prodi
ARTICOLI CORRELATI
3
  • 3
Quella di Giuliano Pisapia «non è stata una defezione, perché Pisapia non aveva deciso. Aveva studiato il campo e poi ha concluso che non era cosa». Lo ha detto Romano Prodi, intervistato questa mattina dal direttore del Messaggero Virman Cusenza, a 'Più libri Più Liberi' a Roma, comparando la situazione dell'ex sindaco di Milano con quella avvenuta tra lui «e Fassino quando la colla non ha funzionato». 
 
 

«Il processo va avanti - aggiunge l'ex premier - si tenterà di nuovo perché è un processo importante ed utile al Paese. Pisapia ha esplorato e non ha trovato in se stesso o nel gruppo di riferimento motivazioni per andare avanti. E questo mi dispiace».

Il Professore, parlando a Roma alla manifestazione "Più libri più liberi", commenta poi lo stato dell'arte della costruzione della coalizione di centrosinistra: «Non tutte le frittate finiscono con il venir bene...». Pisapia ha fatto bene a lasciare? «Non lo so». E ancora, a chi gli chiede se la coalizione di centrosinistra sia finita, Prodi risponde così: «Non mi pronuncio, i cambiamenti sono troppo recenti per dare un giudizio definitivo. Aspettiamo».
Giovedì 7 Dicembre 2017, 13:23 - Ultimo aggiornamento: 08-12-2017 09:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2017-12-07 16:43:21
egregio professore: lei è quello che ha inventato il precariato. sotto la legge che lo ha inventato, c'è la sua firma. eppure, avesse mai detto una, dico una, parola su questa sua mirabolante invenzione. una parola di scuse, s'intende.
2017-12-07 15:35:59
Gentilissimo Professore, ho votato per Lei in occasione della "disputa" con Berlusconi, seguendo anche un incoraggiamento arrivato dal commento del fondatore de "Il Giornale" ! Perché adesso tanto pessimismo? E' solo risentimento verso D'Alema che provocò la crisi del suo governo, cosa che anch'io detestai per vari motivi? Talvolta ma non sempre mi fido anche dei cattolici indipendenti dai voleri vaticani pur preferendo i laici! preferendo i laici
2017-12-07 15:10:13
Mi chiedo ora, ma mi chiedevo anche prima, chi fosse in realtà il personaggio Pisapia per avere tanto seguito, anche se solo mediatico. Ex Sindaco di una grande città, e poi? Ha impiegato quasi un anno di chiacchiere, d'incontri e di polemiche, per concludere che "non è cosa"! E perchè? Per lo Ius soli. Tutto qui? Uno crea un Movimento e cerca un'alleanza parlando come un salvatore della Patria, a condizione però che il Parlamento approvi un'improbabile e discutibile Legge, senza che la maggioranza abbia i numeri per farla approvare? E gli accordi sui programmi futuri? Mah! E quale platea elettorale c'era dietro l'esimio sig. Pisapia? Tra 1-2% al massimo, che ora si posizioneranno altrove. Ma oggi i Media suonano il De Profundis per il Pd! Ogni occasione è buona....

QUICKMAP