Governo cambia vertici: Nistri
ai Carabinieri, Nava alla Consob

  • 88
Il governo chiude il cerchio, nello scorcio di legislatura, su nomine chiave e archivia un'era sia al vertice di vertice di Consob, dove arriva l'euro-tecnico Mario Nava al posto del 'politico' Giuseppe Vegas, sia al vertice dei Carabinieri dove il generale Nistri prende il posto di Tullio Del Sette indagato nell'ambito dell'inchiesta Consip. Avvicendamento anche alla guida dell'Esercito dove arriva Salvatore Farina e Angelo Buscemi alla presidenza della Corte dei Conti. Con un'intesa tra il premier Paolo Gentiloni e il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il governo procede nel consiglio dei ministri all'ultima tornata di nomine, evitando proroghe che avrebbero lasciato la decisione alla prossima legislatura.

Ora la nomina di Nava, attuale responsabile della direzione generale Mercato interno e servizi della Commissione europea, al vertice della Consob dovrà passare al vaglio delle commissioni parlamentari per un parere che non è vincolante. La decisione per il vertice della commissione nazionale per la società e la borsa risponde ad un identikit ben preciso: Nava, milanese, classe 1966, è da oltre vent'anni un alto funzionario di lungo corso della commissione Ue, dove ha lavorato ai dossier economici più importanti sotto quattro presidenti: Jacques Santer, Romano Prodi, José Manuel Barroso e Jean Claude Juncker. Un cambio di rotta rispetto al suo predecessore, Giuseppe Vegas, economista ma impegnato in politica dove è stato anche vice ministro dell'Economia e delle Finanze nel quarto Governo Berlusconi.

Al vertice dei Carabinieri, dal 15 gennaio, arriva Giovanni Nistri, 60 anni, attuale comandante interregionale Ogaden con sede a Napoli. A Nistri toccherà prendere le redini dell'Arma dopo la guida del comandante Tullio del Sette indagato nell'ambito dell'inchiesta Consip per rivelazione di segreto e favoreggiamento, insieme al generale Emanuele Saltalamacchia. Arma che è stata anche scossa dalle polemiche che hanno colpito gli investigatori del Noe, il Nucleo operativo ecologico, accusati di depistaggio e di aver costruito false prove contro il padre di Matteo Renzi, Tiziano.

Nuovo Capo di Stato maggiore dell'Esercito è stato designato invece il generale Salvatore Farina, ora Comandante del Joint Force Command Brunssum della Nato con base a Brunssum, in Olanda.
Venerdì 22 Dicembre 2017, 21:05 - Ultimo aggiornamento: 24 Dicembre, 09:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP