M5S, il reddito di cittadinanza
diventa «minimo condizionato»

ARTICOLI CORRELATI
di Stefania Piras

Appena comincia a circolare il nome di Maurizio Martina le facce rimangono tirate. «E quanto resta alla guida del Pd?», chiedono dal comitato elettorale dei Cinque Stelle sbuffando. Che poi l’aura elettorale, in verità, sta scemando in fretta per far posto a una sorta di segreteria ristretta del candidato premier Luigi Di Maio (ieri ha pure stoppato sul nascere tutti i tentativi di chat collettive dei parlamentari). «Un sostegno Pd? Andiamo a sbattere sia noi che voi», allarga le braccia Ettore Rosato parlottando con Sergio Battelli e Simone Valente. Il M5S invece auspica un processo di assunzione di responsabilità da parte del Pd che consiste nel detronizzare completamente il segretario Matteo Renzi. Oggi sarà alla sala stampa estera per commentare il lungo stallo che vede all’orizzonte. Le premesse sono dure: «Vedo i soliti giochi di potere sulla pelle dei cittadini», scrive il leader del M5S su Twitter. «Gli italiani si aspettano responsabilità da chi ha fatto questa legge elettorale», prosegue. In sostanza Di Maio dice che non è colpa del M5S se c’è questo tripolarismo sbilenco e se il Pd è andato sotto il 20%.

E pensare che di segnali al Pd, i pentastellati, ne stanno lanciando molteplici. Il primo, frutto di una confidenza di un alto papavero pentastellato, riguarda il cavallo di battaglia per eccellenza del M5S: il reddito di cittadinanza. «È identico al Reddito di inclusione! Ma non si può dire: le due misure sono praticamente uguali solo che arrivano da due partiti che si sono sempre accapigliati». La stessa fonte conferma che è impossibile inserire il reddito di cittadinanza nel Def, ragion per cui si lavorerà sull’esistente. Realpolitik all’ennesima potenza, insomma.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Martedì 13 Marzo 2018, 08:31 - Ultimo aggiornamento: 13-03-2018 15:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP