M5S, bonifici emessi e revocati: così gli eletti aggiravano le regole

ARTICOLI CORRELATI
di Stefania Piras

0
  • 403
La prima fu la candidata presidente 2013 della Lombardia Silvana Carcano. Lei fu pizzicata internamente dopo due anni, senza bisogno delle Iene, a versare meno del previsto al fondo regionale per le pmi. Anche lei all'epoca parlò di «calcolo errato» e fu costretta a sborsare la differenza di novemila euro che si era dimenticata di restituire come promesso. Il meccanismo usato dai parlamentari e svelato dalle Iene consisteva invece nel pubblicare nel sito M5S Ti rendi conto?.it la ricevuta del bonifico con...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Martedì 13 Febbraio 2018, 07:39 - Ultimo aggiornamento: 13-02-2018 13:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP