Salvini rompe gli indugi: la Lega pronta a governare anche da sola

ARTICOLI CORRELATI
di Marco Conti

ROMA «La strada è semplice: noi vogliamo dialogare con tutti, eccezion fatta del Pd. Se gli altri non ci stanno le vie sono due: o andiamo al voto dove penso potremo vincere da soli superando chi pone veti e fa capricci, oppure, come extrema ratio, andiamo da soli, ci facciamo carico noi della situazione». Matteo Salvini prova a scuotere il dibattito sulla composizione della maggioranza di governo e si propone come premier incaricato che dovrebbe presentarsi in Parlamento ed incassare l’altro fiducia da parte di coloro che non vogliono andare al voto.

A chi gli chiede se punta a cercare i voti in parlamento, replica sostenendo che «io non faccio il cercatore d'acqua». Il leader della Lega, in un colpo solo, si libera di Forza Italia ma di fatto propone al M5S di appoggiarlo nella costruzione della maggioranza. Una mossa destinata ad increspare il dibattito in corso in vista delle consultazioni di domani al Quirinale.
Mercoledì 11 Aprile 2018, 12:09 - Ultimo aggiornamento: 11-04-2018 16:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2018-04-12 09:21:15
Domanda:ma come fa Salvini a stare con gente come Santanchè,Brunetta,Berlusconi e ......centinaia e centinaia di "persone di questa portata" ?...
2018-04-12 09:03:33
Pare che un "probabile incarico" verrà affidato a Mauro Corona !...
2018-04-11 16:44:01
Dal suo padrino-padrone ha saputo assimilare solo la megalomania e la fiducia cieca nei sondaggi comprati. Poveraccio, se capisse che così lo Scavaliere se lo sta togliendo di torno... Azzardo una ipotesi fantapolitica: la prossima candidata premier sarà la sola Melonessa, e il nuovo partito si chiamerà Fratelli e Sorelle, sarà consacrato all'Immacolata, come a Castellammare di Stabia, comunque vada l'esito delle elezioni.
2018-04-11 14:56:05
...questo signore ha le idee chiare. Praticamente cambia alleato ogni giorno.
2018-04-11 14:00:59
sola, nel senso di fregatura?

QUICKMAP