Berlusconi-De Gregorio, la Corte dei Conti indaga sulla compravendita dei senatori

Berlusconi (lapresse)
18
  • 147
La Corte dei Conti indaga sul caso della compravendita di senatori che vede protagonisti Silvio Berlusconi e l'ex senatore Sergio De Gregorio e che portò alla caduta del governo Prodi. I magistrati contabili hanno aperto un fascicolo sui tre milioni di euro finiti nel conto del movimento di De Gregorio, Italiani nel Mondo. La Corte dei Conti ha delegato la Guardia di Finanza ad acquisire a Napoli gli atti del procedimento. Berlusconi potrebbe dover pagare di tasca propria per il danno d'immagine subito dallo Stato. Anche Sergio De Gregorio rischia di pagare un maxirisarcimento nell'ambito dell'inchiesta della Corte dei Conti del Lazio. I magistrati contabili, coordinati dal Procuratore regionale, Andrea Lupi, non hanno ancora chiuso le indagini. 

L'indagine della Corte dei Conti, che potrebbe portare alla richiesta di un maxi risarcimento a Berlusconi, è legata al presunto danno di immagine per lo Stato che ha avuto conseguenze anche sullo spread. L'indagine dei magistrati contabili era partita dopo la conclusione del processo penale, nel 2015, che aveva portato una condanna di tre anni al fondatore di Forza Italia per corruzione. Il 20 aprile 2017 era arrivata poi la prescrizione in appello. Ma nella stessa pronuncia i giudici della Corte d'Appello di Napoli sottolineavano: «Berlusconi ha agito, pacificamente, come privato corruttore e non come parlamentare nell'esercizio delle sue funzioni». Di qui il dossier è passato alla Corte dei Conti. De Gregorio, che aveva ammesso le responsabilità, ha patteggiato una pena ad 1 anno e 8 mesi.
Martedì 13 Marzo 2018, 10:42 - Ultimo aggiornamento: 15 Marzo, 08:04
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 18 commenti presenti
2018-03-13 20:22:13
Basta! Fatela finita... Berlusconi continua a subire lo stalking di Stato, ovvero di una certa magistratura politicizzata... che non vuole vederlo al POTERE... e' l'unico italiano che dà lavoro a circa 70.000 famiglie, favorendo un indotto di circa 30.000 lavoratori... è il primo contribuente italiano e sin qui è stato l'unico ad aumentare del 100% le pensioni minime, è stato l'unico che è riuscito a bloccare l'immigrazione selvaggia... l'unico che ha ridotto a disoccupazione al 6,7% e ha ridotto sensibilmente le tasse, l'eliminazione dell'IMU etcc etcc. Il resto è tutta robetta, politicanti allo sbaraglio che non sanno fare nulla (vds Roma, Torino etcc....e non parliamo della nosra Napoli... sanno solo cantare fantapolitica per i boccaloni... Volete la fine dell'Italia e dell'italianità? Continuate pure così... e auguri.
2018-03-13 15:20:13
Un'altra ignobile farsa in un paese dove oltre 300 parlamentari hanno cambiato casacca negli ultimi 5 anni...ma si sa, se UNO va verso il centrodestra allora l'hanno "comprato". E gli altri? Anche loro saranno oggetto d'indagine della corte dei conti?
2018-03-13 12:13:26
Come al solito in Italia un politico piu' imbroglia più viene promosso ??
2018-03-13 11:58:11
l'immagine dello stato che la moglie del giudice Nicolò Zanon faceva la spesa con l'auto blu non è una figura di cacca a livello mondiale ?
2018-03-13 11:12:56
alcuni punti da chiarire : 1) il piu' importante = Prodi cadde perche' una parte della sua risicata e traballante maggioranza che andava dai liberali di Dini ai comunistri ortodossi di Turigliatto etc oltre alla pacifista anti nato Malavenda , gli votarono contro , compreso Mastella e i senatori dell' Udeur .....se fosse stato solo de gregorio , il governo Prodi non sarebbe Mai caduto 2) de gregorio ando' verso F.I. il giorno che accetto' l'incarico di sottosegretario ( alla difesa??) che la estrema sinistra voleva attribuire alla Malavenda venendosi a trovare isolato nel suo schieramento , visto come un opportunista ; un anno dopo fu indagato per riciclaggio e associazione con un clan della camorra e da allora nessuno mai l'ha potuto avvicinare per una intervista in quanto le sole dichiarazioni le fa ad un " famoso " giudice dal cognome straniero che pochi mesi fa e' stato protagonista di una vicenda in via di chiarimento ( stando alla cronaca) ......quanto puo' essere credibile , secondo me , un personaggio simile che sul collo vede una lama molto tagliente e pur di " salvarsi" dichiara tutto cio' che gli conviene dichiarare ?? 3) il processo e' andato prescritto , evidentemente non c'erano prove concrete senno' i termini per l'accusa sarebbero stati rispettati 4) danno di immagine allo stato ; ricordo un certo fini che fondo' addirittura un partitino per far cadere l' ultimo governo Liberamente eletto dagli italiani nel 2008 .....nessun danno , in questo caso ??....eppure c'e' un testimone Eccellente , Laboccetta ex segretario di quel fini , che ha testimoniato , senza complessi , scrivendo pure un libro facendo nomi e cognomi , a differenza dell'ex sen de gregorio sempre piu' inabbissato

QUICKMAP