La beffa del caregiver: ci sono i soldi, ma non la legge

di Maria Pirro

È la beffa finale, a un passo dal traguardo. Superate, in parte, le polemiche sulla carenza di risorse e istituito un primo fondo per i caregiver, atteso da venti anni, manca la legge che avrebbe dovuto definire quali familiari impegnati nella cura di bimbi e disabili non autosufficienti possono accedere al bonus. Le tre proposte unificate, al centro di un accordo bipartisan, sono bloccate in Commissione lavoro al Senato, mentre il presidente della Repubblica è pronto a sciogliere le Camere prendendo atto, probabilmente già oggi o al massimo domani, della conclusione della legislatura. Significa che il contributo, introdotto dal 2018, non può essere assegnato perché non c'è più tempo per approvare il provvedimento collegato: non è bastato l'emendamento alla manovra, che ha previsto 60 milioni nel triennio, né le firme di 150 parlamentari che, singolarmente, lo hanno sostenuto, né la mobilitazione della società civile con la protesta, davanti a Montecitorio, organizzata il 17 ottobre scorso dai parenti dei più fragili e dalle onlus: tutti mascherati da fantasmi, per lo Stato restano invisibili.

Si stima siano 3,3 milioni in Italia i familiari che accudiscono ammalati gravi, sempre più numerosi. Secondo l'Istat, gli ultraottantenni rappresentano infatti il 6,5 per cento della popolazione, tre volte più di dieci anni fa, ma il picco è atteso nel 2030. E l'Italia si conferma un paese a più velocità: diverse realtà, soprattutto nel Centro-nord, garantiscono alcune forme di aiuto. Ad esempio. Le Province autonome di Trento e Bolzano, mediante propri atti programmatici e in accordo con i Comuni e le Asl, assicurano, tra gli extra, sostegno psicologico e aiuti economici per le situazioni di emergenza. Anche l'Emilia Romagna ha proprie linee guida (approvate a giugno 2017 e riferite alla legge regionale 2/2014), così la Campania e la Lombardia. Ma si capisce che non basta.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Giovedì 28 Dicembre 2017, 09:20 - Ultimo aggiornamento: 28-12-2017 17:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-12-28 20:20:41
Si sapeva....é come gli adeguamenti al costo della vita dei pensionati...zero. Ma quando si tolgono invece i vitalizi ai politici? Mai.

QUICKMAP