Alleanze, l'offerta di Renzi «Né veti su Mdp né abiure»

ARTICOLI CORRELATI
di Nino Bertoloni Meli

L'apertura c'è stata, innegabile, tanto che alla fine hanno votato a favore sia Emiliano che i cuperliani che la prodiana Zampa, mentre Orlando e orlandiani si sono astenuti. C'è anche il sì di Enrico Letta, «bene l'apertura di Renzi», come non accadeva da tempo. Disco verde per Matteo Renzi, dunque. Questo dentro il Pd. Fuori, invece, disco rosso che più rosso non si può: «Solo chiacchiere, non ci siamo, ci vogliono i fatti», il niet di Pierluigi Bersani, seguito da Fratoianni e dai pisapiani che non seguono più Pisapia ma si sono messi dietro a Laura Boldrini.
Alla direzione del Pd anticipata al primo pomeriggio per permettere al premier Gentiloni di assistere (se ne va per impegni non appena Renzi finisce di parlare), il leader dem mette in campo tutta la pazienza, la moderazione, la tattica di cui è capace, alla sua maniera ovviamente. «Pronto a discutere, ma non chiedeteci abiure», il leit motiv.

I punti? «Sul jobs act si può vedere come rispondere meglio al tema della precarizzazione, ma non si possono cancellare i 984mila posti di lavoro in più». Per non parlare degli 80 euro, o della buona scuola, dove Renzi rivendica la messa in ruolo di migliaia di precari. Il copione di una apertura richiesta più che altro dalle minoranze interne, con sempre meno convinzione, per la verità, visti gli sviluppi bellicosi con la recente sortita di Boldrini («con questo Pd impossibili convergenze», ha detto la presidente della Camera; «con queste posizioni dialogo molto più difficile», chiosava Orlando con alcuni in direzione, quindi la rasoiata: «Grasso e Boldrini? Abbiamo creato dei mostri»), è stato rispettato, così come le risposte a base di «no» dei destinatari, sicché il pensiero è ormai alla campagna elettorale prossima ventura. «Ci saranno tre proposte: la destra proporrà la flat tax, il taglio delle tasse uguale per tutti, il M5S e la sinistra l'assistenzialismo per tutti, e il Pd il taglio dell'Irpef», ha annunciato Renzi.

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Martedì 14 Novembre 2017, 08:38 - Ultimo aggiornamento: 15-11-2017 09:29


QUICKMAP