Missione Whitaker, così Trump vuole bloccare l'inchiesta Russiagate

ARTICOLI CORRELATI
di Anna Guaita

NEW YORK - È un gigante con la testa calva, ex giocatore di football, religiosissimo, conservatore e acceso sostenitore di Donald Trump. Questo è il ministro della giustizia ad interim, che il presidente ha scelto poco dopo aver chiesto e ottenuto le dimissioni del ministro Jeff Sessions. La scelta del 46enne Matthew Whitaker, ex capo di staff dello stesso Sessions, ha scatenato una ridda di ipotesi e una valanga di proteste. Tutti si aspettavano che Trump si liberasse di Sessions, ma nessuno pensava che lo avrebbe fatto a sole 24 ore dalle elezioni di metà mandato, dopo che il suo partito aveva registrato un risultato dolce-amaro. Il partito del presidente ha conservato e anzi rafforzato la maggioranza al Senato, ma ha perso la Camera, sette governatorati, e le legislature di 4 Stati. La sconfitta, che Trump ha cercato di presentare come una vittoria, lo ha spinto ad agire contro un ministro di cui si voleva liberare da tempo.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Venerdì 9 Novembre 2018, 11:30 - Ultimo aggiornamento: 09-11-2018 14:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP