Thailandia, truffa 40mila persone: condannato a 13mila anni di carcere

Condanna record in Thailandia. Un tribunale ha condannato un truffatore a oltre 13.000 anni di prigione per uno schema Ponzi da circa 133 milioni di euro. Il 34enne Pudit Kittithradilok, riporta la Bbc, ha ammesso di avere persuaso circa 40.000 persone a investire nelle sue società promettendo elevati guadagni che in realtà venivano pagati con i soldi dei suoi nuovi clienti.

Alla luce della sua confessione, la Corte ha dimezzato la pena a 6.637 anni e sei mesi, ma probabilmente Kittithradilok non sconterà più di 20 anni perché la legge thailandese prevede fino a un massimo di 10 anni di reclusione per ciascuno dei reati contestati (frode e prestiti illegali). La Corte ha inoltre multato le società dell'uomo per un totale di 33 milioni di euro nonché al risarcimento di 14 milioni di euro.
Sabato 30 Dicembre 2017, 16:16 - Ultimo aggiornamento: 1 Gennaio, 09:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2017-12-31 00:41:21
Scadenza dei termini e VIAAA
2017-12-30 18:43:13
Come in Italiaaaaa

QUICKMAP