Siria, dialogo con Donald e un freno ad Assad: ecco il piano di Putin

di Giuseppe D'Amato

Mantenere ferme le proprie posizioni a livello internazionale, ma iniziare a moderare il linguaggio e non cadere in possibili future «provocazioni occidentali». Questa sarà la linea seguita da Vladimir Putin, che punta anche a mettere un freno ad Assad, almeno fino alla conclusione dei Campionati del mondo di calcio, la vetrina tanto cara al capo del Cremlino, che il gigante slavo ospiterà tra giugno e luglio. Se la Russia ha ambizioni di essere una potenza nel XXI secolo non può permettersi il lusso di perdere...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Domenica 15 Aprile 2018, 08:43 - Ultimo aggiornamento: 15-04-2018 08:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP