L'ambasciatore turco Esenli: «Giusto punire l'uso di armi chimiche, nessun futuro per il dittatore siriano»

di Marco Ventura

Italia e Turchia? «Quasi gemelle nella crisi siriana» per l'ambasciatore turco in Italia, Murat Salim Esenli. «Sia noi che voi abbiamo una posizione strategica unica con le nostre basi nel Mediterraneo, siamo in prima linea rispetto ai flussi migratori e sappiamo bene quante sofferenze provochino questi conflitti, siamo contrari all'uso delle armi chimiche, ma né la base di Sigonella né quella di Incirlik sono direttamente coinvolte Insomma, piena sintonia». È stato giusto...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Domenica 15 Aprile 2018, 08:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP