Londra, «minaccia chimica» a Oxford: due agenti intossicati

0
  • 42
Due agenti di polizia sono stati portati in ospedale perché feriti in seguito a una «minaccia chimica» nella cittadina universitaria di Oxford che ha portato all'evacuazione di una via. Gli agenti stavano compiendo un «arresto di routine» quando si sono accorti della minaccia chimica.

I media britannici parlano di una «fuga di sostanza chimica» potenzialmente pericolosa che ha portato all'evacuazione di circa 60 persone nella zona attorno a Elizabeth Jennings Way. È stato chiuso per precauzione anche l'asilo nel quartiere residenziale. Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco e ambulanze ma al momento non si segnalano feriti fra i residenti. La vicenda non è legata a un fatto di terrorismo. Ne dà notizia l'Oxford Mail online, il quotidiano della città universitaria inglese. L'arresto compiuto riguarda un 34enne accusato di molestie. La presenza di forze dell'ordine e servizi di soccorso sul posto è stata ridotta.
Giovedì 9 Novembre 2017, 11:59 - Ultimo aggiornamento: 09-11-2017 16:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP