Iran, Rohani: «No alla violenza, il popolo ha diritto di manifestare»

ARTICOLI CORRELATI
«La critica è diversa dalla violenza e dalla distruzione della proprietà pubblica», ha detto il presidente iraniano Hassan Rohani nel primo discorso dall'inizio delle proteste. «Le autorità devono autorizzare le manifestazioni e le proteste legali», ha aggiunto.
 
 

Il presidente iraniano Hassan Rohani ha attaccato Donald Trump per le sue «dichiarazione che interferiscono con l'attività delle autorità dell'Iran». Nel dare il suo sostegno alle manifestazioni di questi giorni, ha attaccato Rohani, il presidente americano si è dimenticato di quando «definiva gli iraniani terroristi».

Intato circa 100 persone sono state arrestate durante le proteste nella città iraniana di Arak. Lo ha detto il governatore della provincia centrale, Ali Aghazadeh, aggiungendo che 12 agenti di polizia sono rimasti feriti negli attacchi all'ufficio del governatorato della stessa città. Ieri altre 200 persone erano state arrestate a Teheran.

 
Domenica 31 Dicembre 2017, 19:39 - Ultimo aggiornamento: 01-01-2018 12:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP