Gerusalemme, scontro Macron-Netanyahu sulla dichiarazione di Trump

0
  • 3
«Gerusalemme è la capitale di Israele, proprio come Parigi è la capitale della Francia», ha affermato il premier israeliano Benjamin Netanyahu, dopo aver incontrato il presidente francese Emmanuel Macron a Parigi, sottolineando che ogni tentativo di pace «deve essere basato sulla verità» per potere avere una possibilità di successo, e che la verità è questa. «Gerusalemme è sempre stata la nostra capitale, prima si accetterà questa realtà, prima si arriverà alla pace», ha aggiunto sottolineando che a Gerusalemme si trovano la Knesset, il governo, la Corte suprema di Israele. «Noi dobbiamo dare alla pace una possibilità, aprendo una nuova possibilità ai negoziati. E per la pace, non solo dobbiamo riconoscere la realtà, ma anche porre fine alle aggressioni», ha aggiunto il premier israeliano puntando il dito contro l'Iran che «si trova ovunque, in Siria e in Libano, nello Yemen».

La decisione degli Usa di riconoscere Gerusalemme come capitale d'Israele e di trasferire l'ambasciata di Tel Aviv a Gerusalemme «è contraria al diritto internazionale» e «pericolosa per la pace», ha replicato il presidente francese Emmanuel Macron nel corso della conferenza stampa congiunta a Parigi con il premier israeliano, Benyamin Netanyahu.
Domenica 10 Dicembre 2017, 17:05 - Ultimo aggiornamento: 11 Dicembre, 00:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP