Francia, caos su un treno Tgv: 200 passeggeri scatenati, interviene la polizia

0
  • 5
Un'operazione di polizia su larga scala è in corso dalle 9 di stamane nella stazione di Part-Dieu, a Lione. Secondo quanto riferisce Europe 1, le forze dell'ordine sono intervenute, su richiesta della Sncf (ferrovie francesi) per «contenere gli eccessi» di un gruppo di almeno 200 passeggeri a bordo del treno ad alta velocità Parigi-Evian. Il convoglio, che non doveva fermarsi a Lione, è stato bloccato alla stazione per far evacuare i passeggeri dopo che il gruppo ha aggredito un controllore e provocato ingenti danni alle vetture per ragioni ancora sconosciute. Le immagini dell'impressionante arrivo in massa dei veicoli della polizia e degli agenti sono stati postati su Twitter e, secondo France 3, è stato richiesto anche l'intervento di ambulanze. Le ferrovie francesi hanno annunciato un ritardo di almeno due ore sulla tratta Parigi-Evian. 

Circa 30 persone sono state fermate e identificate. Tra i 200 alcuni erano ubriachi. Lo riferisce il canale regionale di France3. Uno degli identificati è poi stato fermato e portato in commissariato. I passeggeri in stato di ebbrezza hanno vandalizzato dei vagoni del convoglio, rovesciando cibo e bibite, ma non ci sono stati feriti né furti, ha poi precisato la polizia. L'operazione ha richiesto l'intervento di un centinaio di agenti.

 
Sabato 13 Gennaio 2018, 12:02 - Ultimo aggiornamento: 14 Gennaio, 21:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP