Egitto, capo intelligence Abbas Kamel in Israele per colloqui su tregua

di Elena Panarella

Il cessate il fuoco sul campo tra Israele e Hamas, mediato da Egitto e Onu, si sta rafforzando sempre più. Il capo dell’intelligence egiziana, Abbas Kamel, avrebbe incontrato ieri a Tel Aviv funzionari israeliani nel tentativo di definire i dettagli di un accordo per una tregua tra Israele e Hamas che potrebbe essere annunciato già domani: lo scrive il quotidiano Al-Hayat che cita fonti palestinesi. Secondo l’articolo di Al-Hayat, rilanciato dai media israeliani, Kamel dovrebbe recarsi oggi a Ramallah per colloqui con il leader dell’Autorità nazionale palestinese, Mahmoud Abbas, che ieri ha aperto i lavori del Consiglio centrale palestinese.

Il piano egiziano, sottolinea il giornale, riguarda anche progetti umanitari nella Striscia di Gaza e futuri negoziati indiretti tra Israele e Hamas per uno scambio di prigionieri, oltre alla riconciliazione palestinese.  Una fonte palestinese ha sostenuto che già «domani un accordo potrebbe essere annunciato al Cairo con la presenza di tutte le fazioni» palestinesi. Nelle scorse settimane delegazioni di Hamas e della Jihad Islamica si sono recate al Cairo per discutere i dettagli dell’accordo. Il 9 agosto Hamas ha annunciato di aver raggiunto con Israele un accordo per una tregua grazie alla mediazione egiziana e dell’Onu, ma lo Stato ebraico ha negato l’esistenza di un’intesa.
Giovedì 16 Agosto 2018, 11:24 - Ultimo aggiornamento: 17 Agosto, 12:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP