Spari a Colonia: catturato il sequestratore, è grave. Feriti anche una 14enne e la donna presa in ostaggio

Germania, la polizia interviene a Colonia. «Presi ostaggi nella stazione»
0
  • 96
È terminato con l'irruzione della polizia il sequestro di una donna da parte di un uomo armato nella farmacia della stazione di Colonia. La polizia tedesca ha arrestato l'uomo che si era barricato. Una donna, unico ostaggio, è stata liberata. Il bilancio è di tre feriti, tra questi il sequestratore, la donna ostaggio nella farmacia e una ragazza di 14 anni precedentemente aggredita dal sequestratore in un Mc Donald. Non è ancora chiaro quale sia stata la dinamica del ferimento della ragazza, che comunque è stata portata in ospedale per aver riportato ferite gravi.
 
Nella farmacia in cui è avvenuto il sequestro è stata trovata la carta di identità di un siriano. Ma non è ancora chiaro se il documento appartenga proprio alla persona poi fermata per il sequestro e attualmente in ospedale. Secondo la Bild, il sequestratore avrebbe affermato di essere membro dell'Isis parlando con la polizia. Circostanza che la polizia non ha confermato ufficialmente.

La carta di identità su cui si svolgono le verifiche degli inquirenti appartiene a un siriano di 55 anni, che avrebbe il permesso di restare in Germania fino al 2021 e precedenti per furto e lesioni. Prima di sequestrare una donna nella farmacia della stazione centrale di Colonia, l'aggressore, aveva precedentemente attaccato un Mc Donald's con una molotov, provocando un rogo nel quale è rimasta ferita una ragazza di 14 anni. Anche un'altra persona che si trovava nel locale ha accusato una leggera intossicazione da fumo.

 
 


 
 
Lunedì 15 Ottobre 2018, 13:45 - Ultimo aggiornamento: 15-10-2018 22:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP