Cipro, l'Ue su nave Eni bloccata:
Turchia eviti frizioni con stati Unione

«La Turchia deve evitare ogni frizione che possa minacciare - o anche azioni dirette contro - uno stato membro dell'Ue che possano danneggiare le buone relazioni di vicinato». Lo ha detto una delle portavoce della Commissione europea rispondendo ad una domanda sul blocco della marina militare turca nel Mediterraneo orientale alla piattaforma dell'Eni Saipem 12000. «Allo stesso tempo la Commissione sottolinea la necessità di rispettare la sovranità territoriale, marittima e aerea degli stati membri». «La Turchia deve impegnarsi in modo inequivocabile nei rapporti di vicinato», ha precisato la portavoce della Commissione Ue.
Lunedì 12 Febbraio 2018, 13:56 - Ultimo aggiornamento: 12-02-2018 20:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP