Terrorismo, Minniti: «Rischio reale foreign fighters tra i migranti»

ARTICOLI CORRELATI
12
  • 133
I terroristi dell'Isis, sconfitti sul piano militare, potrebbero utilizzare i flussi migratori dal Nord Africa verso l'Europa e in particolare verso l'Italia per alimentare la loro minaccia terroristica nei confronti del mondo occidentale. «Il rischio è reale», avverte il ministro dell'Interno Marco Minniti, intervenendo nell'Aula di Montecitorio al seminario su difesa e sicurezza organizzato dall'Assemblea Parlamentare della Nato.

«Se lo scorso anno qualcuno mi avesse chiesto se era possibile che una minaccia organizzata di Daesh poteva utilizzare i flussi migratori per minacciare l'Europa, avrei risposto di no: perché è del tutto evidente che un'organizzazione nella pienezza della sua attività non mette a rischio un assetto 'nobilè, come quello terroristico, dentro un flusso incontrollato e non governabile come quello dei migranti - premette il titolare del Viminale - Ma nel momento in cui si tratta di una fuga individuale, di una diaspora, il rischio che questi singoli soggetti possano unirsi per mimetizzarsi ai flussi migratori diventa un rischio reale».
Giovedì 23 Novembre 2017, 17:17 - Ultimo aggiornamento: 24-11-2017 21:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 12 commenti presenti
2017-11-25 14:35:53
..hai molta confusione in testa cara o non cara TEXANA e per lo piu' non conosci realmente la storia dell'immigrazione italiana in america che rispetto a quella odierna dei barconi che arrivano in italia è tutta un'altra cosa..P.S. in passato da giovane ho avuto una storia con una persona di colore inoltre mi piace moltissimo la musica afroamericana ed ho diversi amici neri.....quindi non mi sento razzista ma sicuramente non sono buonista della domenica con gli occhi foderati col salame....
2017-11-24 19:32:18
Molti italiani in America prima della prima Guerra sono arrivati in America a New York con la valigia di cartone clandestinamente ed hanno costruito Manhattan oggi dopo varie generazioni sono quasi tutti millionari, Broker, benestanti , I loro nonni e bisnonni hanno lavorato nelle miniere hanno fatto I lavori piu' sporchi piu' umili ed oggi gli italo Americani nel mondo sono benestanti e grandi lavoratori, mi dica quanti giovani italiani sono disposti a svegliarsi alle 4 del mattino per lavorare in un ranch di mucche in italia? Nessuno! un imprenditore agricolo del Nord ha dovuto assumere tutti immigranti per il lavoro delle stalle etc et c' era un documentario non tempo fa su Rai International, Molti giovani italiani sono disoccupati perche' non vogliono lavorare nel weekend, non vogliono fare il secondo turno vogliono solo andare nei baretti la sera ad ubriacarsi e drogarsi. Mentre gli Immigranti si fanno un mazzo cosi; con paga decente e lavorano duro vai al nord e vedrai con I tuoi occhi quello che ho scritto. Leggetevi la Biografia di Fiorello Henry LaGuardia Sindaco di New York durante l immigrazione italiana, ed Europea, Lui di origine Italo Americane, mezzo italiano irish ed ebreo Parlava 3 lingue e soltanto lui poteva capire il grande flusso di varie razze che venivano a New York dall Europa fu un grande Sindaco , L aereoporto di New York ha il suo nome, mentre in Italia forse non e' ancora nata una persona in grado di gestire L immigrazione .....
2017-11-24 16:24:44
x texana..cara amica ma tu in america come emigrante come ci sei arrivata?? clandestinamente con un barcone attraversando l'atlantico?? oppure attraverso un regolare visto??? se non sbaglio tuo merito è cittadino statunitense oppure no??..allora?? mi piacerebbe saperlo solamente per curiosita' non per niente...CIAO!!
2017-11-24 19:13:34
ti rispondo cosi' come avrebbe risposto Ford L undustriale delle auto 1) non spiegare mai 2) non ti lamentare mai 3) dici il vero anche se non lo e' qui non stiamo parlando di me se vogliamo farlo dobbiamo scegliere una nuova sede, qui stiamo parlando di te e degli immigranti in italia, io non ti conosco di persona ma conosco il tuo razzismo dai tuoi scritti, e non sono tua amica e neanche tua nemica. Oscar Wilde scrisse cosi' (io mi scelgo I nemici per la loro intelligenza,)
2017-11-24 12:42:20
dichiariamo guerra subito, non possiamo farci invadere da questi nuovi conquistadores scalzi affamati e torturati....riprendiamoci l'impero, vincere e vinceremo!

QUICKMAP