Torino, slavina su condominio a Sestriere. Allerta per rischio valanghe

Le nevicate in corso sopra i 1.900 metri hanno indotto Veneto Strade a chiudere i passi dell'Alto Agordino
ARTICOLI CORRELATI
0
  • 76
Una slavina si è abbattuta in serata su una casa di Sestriere. La neve, oltre un metro quella caduta nelle ultime 24 ore, ha sfondato porte e finestre del condominio Bellenuove, in via Terzo Reggimento Alpini. I carabinieri hanno evacuato sette famiglie. Nessuno, informa il Comando provinciale dell'Arma, è rimasto ferito. L'edificio si trova a poca distanza dalla provinciale 23 della Val Chisone chiusa al traffico fino a domani mattina per il rischio slavine. Le persone evacuate dai carabinieri sono in tutto 24; altre cinque al momento della valanga si erano già allontanate in modo autonomo. Il condominio, informa il Comando provinciale dell'Arma, ha subito danni ingenti al piano terra e al primo piano, quelli invasi dalla neve. Un Centro di Coordinamento dei Soccorsi (Ccs) è stato riunito in prefettura, a Torino, dal prefetto vicario Paola Spena. Sestriere in queste ore è di fatto isolata. Oltre alla provinciale 23 della Valle Chisone, che collega la nota località turistica a Pinerolo, da ieri sera è chiusa al traffico anche la strada che la collega con Cesena. 
 


Rischio valanghe sui passi dell'Alto Agordino. Le seppur deboli nevivate in corso al di sopra dei 1900 metri, hanno indotto Veneto Strade a chiudere dalle 22 i seguenti passi: Falzarego, fino al confine con la provincia di Bolzano; Pordoi (fino alla località ponte Vauz); Giau e Fedaia

A causa della caduta di una valanga è stata chiusa al traffico anche la strada regionale della valle di Gressoney. La massa nevosa è precipitata sulla sede stradale tra Gressoney-Saint-Jean e Gressoney-La-Trinitè, con quest'ultima località che è rimasta isolata. Sul posto stanno operando mezzi spazzaneve per aprire un varco. La strada - secondo quanto si è appreso - resterà chiusa tutta la notte.

Veneto Strade raccomanda di prestare particolare attenzione per la possibile presenza di tratti ghiacciati nelle zone più fredde e ricorda che per tutti i tratti stradali in gestione alla società regionale vige l’obbligo per tutti i veicoli di circolare muniti di pneuumatici invernali conformi alle disposizioni normative in materia, oppure di avere a bordo catene da neve o altri mezzi antisdrucciolevoli omologati e idonei ad essere prontamente utilizzati, ove necessario. 
Lunedì 8 Gennaio 2018, 20:33 - Ultimo aggiornamento: 9 Gennaio, 11:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP