Sestriere, evacuati hotel e residence del villaggio olimpico: stanze invase dalla neve

ARTICOLI CORRELATI
0
  • 5
«Io fortunatamente stavo dormendo. Ho il sonno pesante e non mi sono accorto di nulla. Poi le sirene dei soccorsi mi hanno svegliato». Claudio Domanda è tra gli evacuati della scorsa notte a Sestriere, dove una slavina ha travolto il condominio San Vittorio al civico 6 di via Terzo Reggimento Alpini. «Abito al secondo piano e il mio appartamento è stato risparmiato dalla neve - racconta l'uomo -. Questa mattina sono tornato a casa con i vigili del fuoco per prendere qualche vestito. Quando ho visto cos'era successo ho avuto paura. Siamo stati fortunati - conclude -. Voglio ringraziare i soccorritori. Ha funzionato tutto alla perfezione».

Un altro centinaio di persone, intanto, è stato evacuato dal Villaggio Olimpico di Sestriere, la struttura realizzata per i Giochi del 2006 e oggi adibita a hotel e residence, dopo che una trentina di stanze sono state invase dalla neve caduta da un cornicione. Sul posto stanno intervenendo i carabinieri. Non risultano esserci feriti.


Sul fronte meteo, frotunatamente stanno lentamente attenuandosi le precipitazioni nevose sopra i 1300 metri, si sono attenuate tra Pragelato e Sestriere mentre sono cessate quelle nelle Valli Germanasca e Massello, completamente transitabili, e nei dintorni di Bardonecchia. Pertanto, oltre al tratto di strada provinciale tra Sestriere e Cesana, dal primo mattino hanno riaperto le strade provinciali di Prali e di Massello mentre sono in corso le operazioni di apertura anche della strada provinciale della Stazione Alpina di Sauze d'Oulx. Restano, invece, al momento chiuse le strade provinciali del Melezet e di Richemolles, in Valsusa, e di Piamprato e Ribordone nel Canavese.

 
Martedì 9 Gennaio 2018, 11:48 - Ultimo aggiornamento: 09-01-2018 14:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP