Infermieri basisti: rubavano le chiavi ai malati
per svaligiare gli appartamenti

1
  • 1157
Rubavano le chiavi di casa ai pazienti e poi svaligiavano gli appartamenti. La squadra mobile di Genova ha arrestato quattro persone con l'accusa di furto pluriaggravato. In manette sono finiti Michele Iaquinta, 63 anni infermiere del Galliera; Salvatore Aiello, 74; Emanuele Moranda, 66 e Saverio Nuvoletta, 64. Le indagini sono partite dopo le denunce di alcune persone che avevano trovato le case svaligiate anche se risultavano chiuse a chiave e senza segni di effrazione. In particolare Iaquinta carpiva la fiducia dell'anziano mentre era ricoverato e si faceva raccontare le abitudini. Poi rubava le chiavi e i documenti che duplicava e consegnava ai complici. Gli altri tre facevano sopralluoghi e poi svaligiavano gli appartamenti. L'infermiere è accusato anche di peculato perché aveva rubato medicinali dai reparti che poi rivendeva sottobanco. Oltre agli arrestati ci sono dieci persone indagate per ricettazione perché trovati in possesso dei medicinali rubati.
Venerdì 17 Febbraio 2017, 13:32 - Ultimo aggiornamento: 17-02-2017 15:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-02-18 12:09:33
se gli infermieri ( ladri) fossero andati in pensione tutto questo non accadeva! ecco la senilita' dementia in pieno procedimento, gente ( anziana) che lavora e che ruba allo stesso tempo non ci posso credere! Vergogna! Ladri

QUICKMAP