Roma, aggredisce e rapina un passante alla stazione Termini: arrestato

Ha aggredito e rapinato un uomo di 46 anni alla stazione Termini. La vittima, soccorsa dagli agenti della polizia di Stato del reparto volanti in sede di denuncia ha poi raccontato agli investigatori del commissariato Viminale, che nella circostanza era stato avvicinato da un cittadino, presumibilmente nord-africano, che lo aveva violentemente colpito rubandogli il denaro contante che aveva in tasca, circa 200 euro.

I poliziotti, dopo aver ascoltato l'uomo, hanno proseguito le indagini analizzando tutte le telecamere presenti nella via. Proprio dalla visione del sistema di video-sorveglianza esterno di un hotel della zona, è stato possibile accertare quanto era accaduto. L'aggressore è stato subito riconosciuto dagli investigatori perché in passato era già stato arrestato per reati contro la persona e il patrimonio, anche quando era minorenne. Irreperibile per diversi giorni, l'uomo è stato intercettato ieri in via Giolitti. Uno dei poliziotti del commissariato lo ha infatti riconosciuto e fermato. M.M.H.M., egiziano di 20 anni, il giovane è stato accompagnato negli uffici di polizia dove è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto.
Giovedì 16 Febbraio 2017, 16:45 - Ultimo aggiornamento: 16-02-2017 17:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP